Intervista al ’68

Abbiamo incontrato tre protagonisti del sessantotto

Pier Alberto Bertazzi. Professore di Medicina del Lavoro. Nel ’68 era responsabile del movimento Gioventù Studentesca. Prese parte alla manifestazione guidata da Luciano Pero contro l’aumento delle tasse universitarie nel novembre del 1967, davanti alla Cattolica di Milano.

Aldo Brandirali. Nel 1967 è il punto di riferimento del dissenso giovanile. Costituisce il gruppo FalceMartello. Dal 1968 diventa leader dell’Unione dei Comunisti Italiani (marxisti-leninisti), il più cospicuo gruppo marxista-leninista italiano e fonda il giornale Servire il popolo.

Luciano Pero. Piemontese, tra i leader del Movimento Studentesco. Fu il primo firmatario del documento che chiedeva di votare l’occupazione dell’Università Cattolica di Milano. Accanto a Mario Capanna e Michelangelo Spada guidò la protesta degli studenti contro le autorità accademiche.

Tre protagonisti per tre argomenti

Prima del sessantotto: la necessità del cambiamento.

 

Il Sessantotto: l’esplosione della contestazione.

 

Dopo la fine: conquiste e fallimenti.