Il referendum del 2 giugno 1946

E’ questo popolo il soggetto portante della Repubblica che si va a costituire attraverso il referendum del 2 giugno 1946.

Nel referendum del 2 giugno 1946 per la prima volta in Italia si vota a suffragio universale, vi è quindi la partecipazione delle donne al voto.

Il 2 giugno il popolo italiano sceglie tra monarchia e repubblica, ma nello stesso giorno elegge i membri dell’Assemblea costituente che avrebbero dovuto redarre la nuova Costituzione.

Per la prima volta nella sua storia il popolo italiano decise, in pace e in libertà, il proprio destino.

L’esito del referendum è favorevole alla Repubblica

“Repubblica” si contrappone alla res privata, cioè la cosa privata, e afferma il valore della cosa pubblica.

E’ la scelta che gli italiani fanno della repubblica a segnare il cammino costituzionale dell’Italia. Quindi la Costituzione nasce dalla Repubblica.