Ordinamento della Repubblica

Il parlamento

·         Camera dei deputati e Senato

La formazione delle leggi

·         Funzione legislativa è delle due Camere.

·         Disegno di legge>esame della commissione>approvazione

·        Le leggi sono promulgate dal Presidente della Repubblica. Il presidente della repubblica può rimandare la legge alle Camere; se le Camere approvano nuovamente la legge, questa deve essere promulgata.

·        Referendum abrogativo

·        Il Governo non può, senza delegazione delle Camere, emanare decreti che abbiano valore di legge ordinaria. Se il Governo adotta in casi d’urgenza provvedimenti provvisori con forza di legge deve il giorno stesso presentarli alle Camere per l’approvazione: i decreti governativi decadono se non sono convertiti in legge entro sessanta giorni dalla loro pubblicazione

·        Le Camere deliberano lo stato di guerra e conferiscono al Governo il potere necessario

·        Le Camere approvano ogni anno i bilanci e il rendiconto consuntivo presentato dal governo

·        Ciascuna Camera può disporre inchieste su materie di pubblico interesse ( formazione di una Commissione d’inchiesta)

Il presidente della repubblica

·         E’ eletto per sette anni

·         Capo dello stato, rappresenta l’unità nazionale, può inviare messaggi alle Camere, indice le elezioni delle nuove Camere e ne fissa la prima riunione, autorizza la presentazione alle Camere dei disegni di legge di iniziativa del governo, promulga le leggi, indice i referendum popolari, nomina nei casi indicati i funzionari dello stato, accredita e riceve i rappresentanti diplomatici, ratifica i trattati internazionali, ha il comando delle Forze Armate, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere, presiede il Consiglio superiore della Magistratura, nomina il presidente del Consiglio dei ministri e su proposta di questo i ministri.

Il governo

·         Il Consiglio dei ministri forma l’esecutivo e governa il paese. Deve avere la fiducia delle due Camere

·         La Pubblica Amministrazione è al servizio del bene della Nazione

·         Organi ausiliari sono: il Consiglio Nazionale dell’economia e del lavoro ( organo di consulenza sulle questioni economiche e sociali), il Consiglio di Stato (organo di consulenza giuridico amministrativa e di tutela della giustizia nell’amministrazione)

La magistratura

·         La giustizia è amministrata in nome del popolo

·         La funzione giurisdizionale è esercitata da magistrati ordinari istituiti e regolate dalle norme sull’ordinamento giudiziario

·         La magistratura costituisce un ordine autonomo e indipendente da ogni altro potere

·         Il Consiglio superiore della Magistratura, presieduto dal Presidente della Repubblica, è l’organismo fondamentale della magistratura

·         Tutti i provvedimenti giudiziari devono essere motivati

Le regioni, le provincie, i comuni

·         Le regioni sono enti autonomi con propri poteri e funzioni

·         Le provincie e i comuni esercitano poteri sul territorio nell’ambito delle leggi della Repubblica

Garanzie Costituzionali

·         La Corte Costituzionale giudica sulle controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi, sui conflitti di attribuzione tra i poteri dello stato e su quelli tra stato e regione e tra le regioni, sulle accuse promosse contro il Presidente della Repubblica ed i ministri

·         La revisione della costituzione è possibile mediante leggi che devono essere approvate dalle Camere con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi ( la seconda deve essere a maggioranza assoluta) e da referendum popolare se viene richiesto da un quinto dei membri di una Camera o cinque Consigli regionali

Disposizioni transitorie e finali

·         E’ vietata la riorganizzazione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista

·         Agli ex  re di casa Savoia, alle loro consorti e ai loro discendenti maschi sono vietati l’ingresso e il soggiorno nel territorio nazionale

·         I titoli nobiliari non sono riconosciuti.