Principi fondamentali della Costituzione

·         L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione

·         Riconoscimento dei diritti inviolabili dell’uomo sia come singolo che come parte delle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità

·         Pari dignità sociale e uguaglianza di tutti i cittadini di fronte alla legge

·         Compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine sociale ed economico che impediscono il pieno sviluppo della persona e la sua partecipazione alla vita del paese

·         La Repubblica deve garantire a tutti il diritto al lavoro e promuovere le condizioni che lo rendono effettivo

·         La Repubblica è una e indivisibile/ riconosce le autonomie locali e le promuove/ attua il decentramento amministrativo

·         Tutela le minoranze linguistiche

·         Rapporti tra Stato e Chiesa sono regolati dai Patti Lateranensi

·         Libertà religiosa

·         La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica, tutela il patrimonio storico e artistico

·         L’ordinamento giuridico si conforma alle norme del diritto internazionale

·         La condizione dello straniero è regolata dalle norme internazionali/ è concesso diritto d’asilo allo straniero cui è impedito l’esercizio delle libertà democratiche nel suo paese/ non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici

·         L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo